4 novembre 2017

IL PROFUMO: DON'T ASK ME PERMISSION di SIMONE ANDREOLI







SIMONE ANDREOLI 
 Diario Olfattivo
DON'T ASK ME PERMISSION
Scent of Rio
Collezione Scritture nel buio
Eau de Parfum
Novità 2017





Prima di affondare perdutamente i sensi in questa notte carioca, voglio lasciarmi invadere lentamente dai suoi colori, dai suoi aromi saturi di vita, dolci e crudeli, da una morbidezza spregiudicata e suadente. Voglio le pulsazioni stroboscopiche dell'immaginazione, i suoni cadenzati e ipnotici di una penombra misteriosa, i riflessi fosforescenti di mare e stelle nei quali disperdere alcuni attimi di intensità che mi è stato dato di vivere. Sulle sue spiagge dove gli incontri sono giochi del destino, dove l'aria odora di sfida e libertà, il desiderio abolisce spazio e tempo e la passione è l'unico linguaggio che il corpo riconosce e l'anima asseconda. Rispondere all'istinto, accogliere l'obnubilamento della ragione, concedersi alle fiamme della trasgressione, abbandonarsi ad un piacere che non ritornerà. La notte è troppo breve per non compiacere i suoi insaziabili respiri. 

Simone Andreoli nella sua ultima composizione Don't ask me permission sperimenta la tumultuosa audacia di Rio, quei ritmi parossistici che scorrono incessanti come fuoco nelle vene. In questo groviglio di emozioni ci si converte ad un impetuoso abbandono sensuale, senza concessione alcuna all'ordine e al rimpianto. Tutto è generato dall'istinto, comunicato attraverso vibrazioni carnali e, nell'irrefrenabile vortice del desiderio, la passione prende forma attraverso galvanizzanti effluvi fruttati, nell'esotica zuccherina succulenza di lime, frutto della passione, arancia, pesca, una brezza avvolgente che spalanca i magnetici impulsi di fiori paradisiaci, ylang-ylang ed eliotropio, profondi e avvincenti, subito pronti ad illuminare l'acme sensuale del voluttuoso accordo ambragrigia, muschio bianco, cachaca e legno di sandalo. Un incontro fatale.

Don't Ask me permission - Scent of Rio, è disponibile nel formato Eau de Parfum 100 ml in profumerie selezionate. Informazioni sui p.v. simoneandreoli.com



•••
Listen to your desire. 
No matter what, let your instinct guide you. 
No question. No answer. 
Just a loud unstoppable inner lust scream. 
Passion flows like fire in veins. Nothing else but a breathe to share, nothing more than an impetuous sensual feeling to abandon yourself to with no regrets. 
Don't ask me permission to be once yourself. Profoundly.
Into the groove of senses, the dazzling mood of Rio allows you to dare your unbiased side. A powerful fruity oriental jus as the perfect expression of a fatal encounter. Kind of tempting to be sipped as “free your soul” potion, a triumphant tray of lime, sweet orange, peach, passion fruit, enveloped in a “stick and keep alive your memories” trace with ylang-ylang and heliotrope. A blur of sensations exudes from the final evocative trail, the astounding addictive seal of ambergris, sandalwood, white musk, cachaca is your momento in time.

©thebeautycove

6 commenti:

  1. Anonimo5/11/17

    bellissima parte a razzo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. io la trovo molto "liberante" cioè spazza via ogni retaggio... e quella gustosa fruttata meraviglia che si apre lentamente e poi invade la pelle è... beep (censura). 😉

      Elimina
  2. MAauri6/11/17

    inserita nella lista da sentire per natale

    RispondiElimina
    Risposte
    1. insieme a? curiosa me...

      Elimina
    2. MAauri11/11/17

      Diana Vreeland, Parfum de Marly, Herve Gambs e un giro in rinascente per givenchy e guerlain troppo?

      Elimina
    3. anche no, procedi pure con gioia aspettiamo le tue scelte!

      Elimina